don Gelindo Marchetti (Falco nero)
pagina_ritratti.html

1918 - Udine, 9 maggio 2012

Il primo contatto con lo scoutismo lo ebbe nel 1930 a Forni di Sopra, quando con il fratello don Giuseppe partecipò al campo “clandestino” del reparto di Gemona. L’ingresso ufficiale nel mondo Scout avviene il pomeriggio di una domenica di aprile del 1948 quando nella sacrestia della chiesa di san Giorgio Maggiore  in Udine si presentarono il comissario provinciale Mario Bortolan e don Lino de Marchi, A.E. di zona dell’ASCI.

I due responsabili dello scoutismo friulano su rivolgono ai sacerdoti di san Giorgio chiedendo “ospitalità” per un gruppo di ragazzi che sono stati “sfrattati” dalla parrocchia del Cristo.

Il parroco don Perini si gira verso don Gelindo e dice: “rivolgetevi a lui!”.

Un breve colloquio e l’accordo per i prossimi incontri.

Questo è l’inizio di una lunga storia durata 30 anni (1949-1979)

assieme a Tita Flaibani, capo reparto brevettato dell’Udine 5°, ed un gruppetto di ragazzi che da scout sono diventati capi ed hanno continuato a portare avanti la grande avventura di B.P.

Questo è il cammino di don Gelindo:

luglio 1948: diventa A.E. del reparto Udine 5° della parrocchia di

                    san Giorgio;

1950: partecipa al campo scuola per A.E. a Villa Fietta (paderno

          del Grappa);

1952: partecipa al campo scuola per A.E. a Colico

1956: subentrando a don Luigi Deganis, diventa A.E. brevettato di

          zona, del gruppo Udine 1°, del Noviziato, del Clan cittadino;

          partecipa al convegno nazionale capi e A.E. di zona a Roma;

          A.E. responsabile di tre campi scuola di 1° tempo a Fontana-

          bona e partecipazione ai convegni per A.E. di Canazei e

          Forgaria. Diventa A.E. regionale dell’AGI.

          Campo a Wurzburg, in Germania

1969: partecipa al convegno nazionale capi dell’ASCI a Caserta in    

          preparazione alla futura unione ASCI-AGI

1973: campo a Techuana, in Austria

1979: si trasferisce a s. Margherita e lascia l’impegno attivo con gli

          scout.

dal 1986 al 1996 è “compagno di viaggio” della comunità MASCI

di Udine.